Home » Tutorial informatici » SSD contro Hard Disk: Quali sono le differenze

SSD contro Hard Disk: Quali sono le differenze

Se siete esperti informatici questo articolo potrebbe non fare al caso vostro, ma se invece non avete molta dimestichezza con gli Hardware, allora è bene conoscere quanto stiamo per dirvi. Vi è mai capitato di voler acquistare un PC o una nuova memoria e trovarvi di fronte il dilemma SSD o Hard Disk?

Cosa si intende per SSD? Perchè è migliore di un normale Hard Disk? Quale scegliere al momento dell’acquisto? Scopriamolo insieme.

SSD: Perchè è migliore di un Hard Disk e quale scegliere

Da qualche tempo a questa parte si sente spesso parlare di SSD, sopratutto con l’arrivo sul mercato delle console di nuova generazione. Vi starete sicuramente chiedendo, cosa sono i dischi SSD? Come detto si tratta di dischi, e quindi memoria, più prestanti dei normali Hard Disk. Il termine SSD deriva dall’inglese Solid State Drive, ossia disco allo stato solito. Gli SSD non sono l’evoluzione degli Hard Disk ma una nuova tecnologia, la quale vanta una capacità di archiviazione simile a quella degli Hard Disk ma con una maggiore velocità sia in lettura che scrittura dei file.

Gli Hard Disk continunano ad essere prodotti in svariati tagli, sono arrivati perfino agli 8TB circa, ed hanno un costo decisamente inferiore rispetto agli SSD. Questi ultimi a volte li pagherete il doppio per avere la metà della memoria a disposizione. Ad esempio se un Hard Disk da 1TB lo pagate 50 euro, un SSD da 512 Gb potrebbe costarvi 150 euro, naturalmente questo è solo un esempio, sul mercato esistono numerosi Hard Disk e SSD di differenti marche e tagli.

Montare un SSD nel proprio PC è estremamente importante, perchè oltre a velocizzare il caricamento del sistema operativo, consentono di avere migliori prestazioni in gioco, meno tempo per il trasferimento dei file o svolgimento delle operazioni, contro i normali Hard Disk. Al di là di questo, quali sono le reali differenze in termini componentistici tra un SSD e Hard Disk?

Gli Hard Disk utilizzano come suggerisce il nome stesso della parola delle parti meccaniche con testine o piatti di rotazione, ciò li rende meno resistenti a cadute e urti accidentali. Quante volte vi è caduto a terra un disco rigido senza la possibilità di recuperarlo? Con un SSD avrete questo problema. La rimozione delle parti meccaniche è resa possibile grazie alla presenza di connettori SATA comaptibili con tutte le schede madri di ultima generazione. Le prestazioni degli SSD sono decisamente migliori, tuttavia hanno una durata temporale di circa 6 anni, dipende naturalmente dai cicli di scrittura.

Ora che sapete la differenza, quale SSD scegliere al momento dell’acquisto? E’ importante valutare bene le caratteristiche tecniche prima dell’acquisto. Esistono memorie M.2 o SATA, le quali variano in grandezza, dai 5 ai 9 millimetri fino ad una dimensione di 2,5 pollici. Naturalmente poi vi sono i GB o TB che può contenere e il numero di cicli di scrittura. In media hanno una durata di 5 mila cicli prima di riscontrare i primi problemi. Potete aumentare la durata della memoria eliminando file spazzatura in modo automatico.

Quando dunque decidete di acquistare un SSD, assicuratevi di scegliere il taglio che vi occorre, il tipo di memoria a seconda del dispositivo dove utilizzarlo e infine il numero di cicli di scrittura.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.