Home » Tutorial informatici » Migliori metodi per registrare lo schermo con Windows 10

Migliori metodi per registrare lo schermo con Windows 10

Se state pensando di realizzare dei video tutorial magari di una grafica o di come realizzare un certo tipo di video, avrete bisogno magari di registrare schermo windows 10. Se non sapete come fare, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo come registrare lo schermo su Windows 10 utilizzando delle risorse molto interessanti e facili da gestire.

registrare schermo windows 10

Come registrare lo schermo con Windows 10

Potrete utilizzare un’applicazione su Windows 10 già presente all’interno del sistema chiamata: Xbox Game Bar. Questo sistema permette di registrare video principalmente di giochi direttamente durante la partita. Tuttavia questa applicazione ha dei requisiti importanti per la registrazione, infatti il vostro computer dovrà avere almeno una scheda grafica AMD Radeon serie HD 7700 e superiori, o una NVIDIA Geforce 600 e superiori. 

Per utilizzare questo sistema, dovrete aprire l’applicazione Xbox Game Bar direttamente dal menu Stare del vostro sistema operativo. Successivamente troverete il pulsante per avviare la registrazione direttamente nel Widget “Acquisisci”. Da lì potrai gestire in totale autonomia il video da registrare, quando metterlo in pausa e riavviarlo successivamente. Potrete gestire l’audio del volume del vostro microfono, settare il limite di tempo di registrazione o utilizzare comandi veloci (combinazioni) che potrete vedere qui di seguito:

  • Win+G :  per avviare l’applicazione Xbox Game Bar.
  • Win+Alt+G : per registrare lo schermo per una durata di 15 secondi
  • Win+Alt+R  :  per avviare la registrazione o interromperla
  • Win+Alt+M  :  per attivare e disattivare il microfono durante la registrazione
registrare schermo windows 10

Come registrare lo schermo con OBS

Un’altra alternativa per registrare lo schermo del vostro dektop è quello di utilizzare un software disponibile per Windows e scaricabile direttamente dal sito ufficiale. Tramite questo software chiamato OBS, avrete la possibilità di registrare il video o mandare direttamente in streaming la registrazione su piattaforme come YouTube e Twitch. Molto utile, anche questo software, se volete trasmettere le vostre partite o condividere dirette musicali. 

Una volta scaricato il programma e installato, per utilizzarlo dovrete andare inizialmente sulle Impostazioni e settario in base alle proprie preferenze. Potrete scegliere se registrare o fare diretta, e utilizzare il formato tra MP4 o MKV. Uno dei requisiti di questo programma, almeno per le dirette, è di essere forniti di una buona linea internet in uscita, in modo da trasmettere il vostro video con audio senza blocchi o perdita di bitrate. 

Potrete anche registrare lo schermo, magari mentre fate un tutorial accedendo direttamente al menu apposito e selezionando la voce “Cattura lo schermo”. 

registrare schermo windows 10

Come registrare lo schermo con Movavi Screen Recorder

Un altro sistema molto valido, e forse uno dei migliori per quanto riguarda la cattura dello schermo per tutorial e registrazioni di quello che state facendo su computer, è Movavi Screen Recorder. E’ un software utilizzabile con Windows 10 e che vi potrà essere utile anche pe ala registrazione di chiamate Skype, registrazione di video online e molto altro. Ha un’interfaccia molto lineare, facile da utilizzare e pochi comando assolutamente intuibili.

Per avere questo software, dovrete andare sul sito ufficiale di Movavi, scaricare il file exe e successivamente installarlo come da procedura. Nonostante il software sia a pagamento, avrete l’opportunità di provarlo gratuitamente per 30 giorni. Una volta nella schermata di lavoro, vi basterà selezionare l’area da catturare con il pulsante sinistro del mouse e trascinare il cursore sull’area che si intende registrare. Potrete catturare sia tramite foto che video, aggiungere o rimuovere l’audio e il microfono, e cliccare su Rec per far partire la registrazione. 

Come altri software, vi permetterà di gestire i comandi con la pressione di alcuni pulsanti come:

  • F8: per avviare una foto dello schermo
  • F9: per mettere in pausa il video o per riprenderlo

Il formato video con cui verrà registrato il vostro schermo è in MKV.  Una volta registrato il video, sempre tramite il software potrete modificarlo tagliando frame, eliminando alcune parti e salvarlo in formato MP4, AVI, MKV, MOV o addirittura in Gif. 

registrare schermo windows 10

Altri software per la cattura dello schermo

Se non siete soddisfatti o volete avere altre alternative, vi suggeriamo altri software esterni. 

  • Camtasia Studio: Programma gratuito molto intuitivo che permette di registrare video del Desktop in formato AVI e SWF.
  • Screenpresso: Programma che permette di registrare il proprio desktop in modo semplice e veloce. Tuttavia non è un software gratuito ma esistono vari piani a partire da € 29,99)
Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.