Home » Tutorial informatici » Come bloccare le porte in Windows

Come bloccare le porte in Windows

Dopo il recente attacco da parte del Ransomware WannaCry, il quale ha messo letteralmente in ginocchio la rete, molti hanno adottato varie soluzioni per difendersi tra cui il blocco delle porte in Windows, ed oggi vogliamo condividere con voi proprio il suddetto tutorial.

Come identificare e bloccare le porte in Windows

Le porte non sono quelle di casa vostra ma nel mondo dell’Informatica quando si parla di porte ci si riferisce a degli indirizzi per raggiungere un servizio o software in una rete di computer. Le porte vengono espresse con un numero specifico ma l’indirizzo completo per collegarsi è sempre sotto forma di IP. Ad esempio se sul computer fosse attivo un servizio per la condivisione di file tramite FTP, l’indirizzo non è altro che l’IP della macchina seguito dalla porta 23 che è la standard per questo tipo di utilizzo.

Se si parla di porta 80 ci si riferisce all’HTTP mentre per la 443 a indirizzi HTTPS e cosi via dicendo.  Le porte spesso vengono aperte per consentire di scaricare alla massima velocità con Torrent o di giocare al meglio ma spesso l’apertura delle porte oltre a portare delle agevolazioni, può risultare una lama a doppio taglio.  Windows blocca le connessioni provenienti dall’esterno se non sono autorizzate per cui il blocco delle porte non sempre è necessario ma nel caso in cui fosse presente un buco non patchato da Microsoft, malware, virus ed ogni altra minaccia potrebbe sfruttarlo per recare seri danni, per questo oggi vi spiegheremo come bloccare le porte.

Prima di bloccare le porte bisogna prima di tutto sapere quali sono quelle utilizzate da Windows, vi sono tanti programmi per farlo tra cui Currports, il quale elenca tutti i programmi e servizi attivi sulla linea con le porte locali aperte. Un’altro metodo è quello di ricorrere a Gibson port scan, premendo su Common Ports oppure you get Signal. Ora che sapete quali porte sono aperte, come è possibile bloccarle? Presto detto!

  1. Cliccate su regole connessioni in entrata nel Windows Firewall del sistema operativo 
  2. Selezionate Nuova regola da Azioni
  3. Selezionate Porta e poi Tipo di regola
  4. Selezionate TCP o UDP e specificate la porta 
  5. Selezionate blocca la connessione
  6. Selezionate quando applicare la regola
  7. Digitare nome e descrizione

Facile no? Vi consigliamo di chiudere le porte che non utilizzate, in questo modo potete evitare spiacevoli situazioni, immaginate di tenere costantemente aperte le porte di casa, la situazione in ambito informatico è simile.

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.