Home » Software (Download & Update) » Windows 11 rallenta i PC con processori AMD, patch in arrivo

Windows 11 rallenta i PC con processori AMD, patch in arrivo

A distanza di pochi giorni dal lancio arrivano nuovi problemi per Windows 11, questa volta si tratta di rallentamenti fino al 15% su PC con processori AMD.

Nuova patch in arrivo per Windows 11

I possessori di un PC con processore AMD hanno riscontrato un netto calo di prestazioni dopo l’installazione di Windows 11 dovuto a due problemi, tra cui la latenza della cache L3, la quale è in grado di aumentare fino a tre volte rispetto al normale, ciò causa un impatto nelel applicazioni molto sensibili ai tempi di accesso al sottosistema di memoria.

AMD informa gli utenti che è in arrivo un aggiornamento del sistema oeprativo per risolvere i problemi e che sarà reso disponibile entro la fine del mese. Il secondo problema invece riguarda lo scheduling dei thread, il quale impedisce l’uso dei core più veloci del processore in modo preferenziale. Microsoft e AMD hanno reso disponibile a questo indirizzo, una lista di tutti i processori supportati per Windows 11.

Se giocate su PC non vi farà piacere sapere che Windows 11 può avere un impatto negativo anche nel gaming, con un calo di prestazioni non indifferente in giochi specifici, a causa dell’uso da parte del sistema operativo, di nuove tecnologie per la sicurezza come il Virtualization Based Security (VBS). Al fine di evitare il problema in questione Microsoft ha implementato il Mode Based Execution Control (MBEC), la quale non è disponibile per tutti i processori ma solo su soluzioni Intel Core di settima generazione o AMD con architettura Zen 2. VBS non è attivo di default, per controllare lo stato andate su Sicurezza Dispositivi > Isolamento Core e verificate se Integrità della Memoria è attivo.

Scritto da
x0xShinobix0x
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Password dimenticata

Inserisci l’indirizzo email con cui ti sei registrato e riceverai un link per reimpostare la password.