Home » Windows 10 Download Gratis Build 10041: La nostra prova con video recensione

Windows 10 Download Gratis Build 10041: La nostra prova con video recensione

bandicam 2015-03-30 09-26-12-434

Come è già accaduto con la Build 9926, non appena Microsoft ha reso disponibile la ISO della Build 10041 di Windows 10 non abbiamo esitato a installarla e provare il nuovo OS per voi, ed oggi vogliamo condividere le nostre considerazioni personali.

Windows 10 Download GRATIS: La nuova BUILD 10041 in formato ISO

Il sistema operativo è scaricabile in versione 10041 Build (Technical Preview) GRATIS dal sito web ufficiale di Microsoft tramite questo indirizzo. Una volta scaricata la ISO, vi basterà burnarla su un supporto vergine, riavviare il PC con il disco inserito e seguire la procedura guidata. La nostra installazione è avvenuta in maniera pulita, ciò significa che non abbiamo installato questa nuova build sulla precedente ma abbiamo deciso di formattare l’hard disk installando l’OS da zero su un dispositivo di archiviazione di massa “PULITO”.

Configurazione e Start ibrido

Dopo la procedura di installazione durata poco tempo (può variare a seconda delle prestazioni del PC), ci siamo trovati di fronte ad un wallpaper totalmente bianco con i campi da compilare quali nome pc, password, utenti che utilizzano la macchina e cosi via dicendo, le solite formalità richieste, nulla di nuovo insomma, completato questo piccolo processo è partita in automatico l’installazione delle app di Windows 10 senza possibilità di scegliere quali includere. Essendo una versione PREVIEW non ci è stato richiesto alcun codice seriale nonostante sul sito ufficiale viene indicato, nè prima, nè durante e nè dopo la sua installazione.

Finita la configurazione iniziale è apparso come per magia (si fa per dire) il Desktop. Rispetto ai precedenti OS e come abbiamo già visto su Windows 10, lo Start è un mix tra Windows 7 e Windows 8 in quanto mescola il menu vecchia scuola con il Metro, fondendo le due tipologie come da foto. Sulla sinistra abbiamo l’elenco di tutti i programmi installati sul PC, sulla destra invece gli shortcut in versione Metro, interfaccia completamente personalizzabile secondo il gusto personale dell’utente. Coloro che sono abituati ad utilizzare Windows 8 non dovranno far altro che cliccare una sola volta sul simbolo in alto a destra per rendere la Metro a schermo intero. Lo start di Windows 10 può essere utilizzato sia in versione classica che Metro o in entrambi i modi, spetterà a voi deciderlo.

bandicam 2015-03-30 09-26-29-016

Un nuovo aggiornamento per Windows Update

La prima novità rispetto alla Build 9926 risiede nella possibilità di installare tramite Windows Update gli aggiornamenti che Microsoft rilascerà nel corso del tempo su un secondo o terzo PC direttamente dalla rete locale. In altre parole se possedete già un PC con Windows 10, potete decidere di installare gli stessi update su un altro PC prelevandoli direttamente dalla rete, evitando in questo modo di scaricarli nuovamente. Come da foto se vi recherete su Windows Update all’apposita voce, potete decidere in che modo installarli. Se volete ricevere gli aggiornamenti in tempo reale vi consigliamo di settare il servizio su VELOCE, anticipandovi che in questo modo vi è il rischio di imbattersi in update difettosi, se volete attendere quelli più stabili allora lasciate su LENTO.

Cortana parla italiano

Finalmente, a distanza di svariati mesi dal rilascio delle prime build con Cortana in inglese, l’assistente vocale di Microsoft arriva anche in Italia nonostante presenti ancora dei difetti. Abbiamo provato a lungo Cortana in italiano ponendole domande elementari alle quale in alcuni casi ha risposto portandoci su Google, in altri invece con una breve frase scritta e delle volte anche parlata. Come per la versione mobile anche quella Desktop richiede la pronuncia di Cortana se ci si sta riferendo ad essa. E’ possibile accedere a Cortana in qualsiasi momento tramite la barra nella parte inferiore o lo Start.

bandicam 2015-03-30 09-26-21-197

Applicazioni Metro in finestra

Non si tratta di una novità perchè già dalla prima build del sistema operativo è presente ma vogliamo soffermarci lo stesso su questa feature per coloro che sono abituati a Windows 8. Microsoft con il nuovo sistema operativo ha deciso di settare l’avvio delle applicazioni Metro in finestra, eliminando quindi lo schermo intero di default. Tutte le app che siano già pre-installate o scaricate, una volta lanciate partiranno in finestra con la possibilità ovviamente di visualizzarle a pieno schermo. Oltre questo cambiamento vi è anche l’eliminazione dei menu laterali presenti in Windows 8 che erano accessibili posizionando il mouse sui bordi dello schermo.

Con la precedente Build (usata per svariati mesi) ci siamo imbattuti in numerosi problemi tra crash, rallentamenti, incompatibilità con alcuni giochi e software ed altro ancora, con questa nuova versione abbiamo potuto assistere a dei notevoli miglioramenti, ciò dimostra di come Microsoft abbia lavorato sodo in questo periodo per rendere il sistema il più stabile e piacevole possibile. Vi sono ancora delle pecche come il blocco di Cortana in rare occasioni ma nulla che vieta ad un utente medio di usare il sistema senza essere costretto a tornare sui suoi passi.

Nuovo Design per le icone

Una delle modifiche estetiche che Microsoft ha deciso di attuare con questa nuova versione del sistema operativo riguarda il nuovo design delle icone, purtroppo non tutti gradiscono i cambiamenti estetici delle stesse che si avvicinano molto a quelle proposte su MAC. Inutile dire che le icone possono essere cambiate in qualsiasi momento sia attraverso quelle standard che tramite i pack gratuiti disponibili in rete.

Un sistema di notifiche rinnovato, completo e invasivo

Il nuovo sistema di notifiche oltre ad essere completo in quanto è in grado di offrire all’utente una panoramica di tutte le attività del sistema risulta delle volte invasivo, mostrando all’infinito notifiche già lette fino a quando l’utente non deciderà di svuotare la cache (se cosi possiamo definirla). Purtroppo non è possibile disattivare in maniera permanente le notifiche ma solo per un totale di 8 ore.  Una delle pecche che continua ad infliggere il sistema risiede nella rimozione hardware sicura non funzionante, se si tenta di rimuovere un hardware tramite l’apposita icona ci si imbatterà in un esito negativo, per questo motivo bisogna ricorrere a software esterni, problema che si spera venga risolto nella versione definitiva.

La nostra video recensione

Abbiamo realizzato un breve video che mostra le novità introdotte nella nuova Build rispetto alla precedente, se siete curiosi di conoscerle vi invitiamo a visionare il video che segue, anticipandovi che al suo interno troverete anche un collegamento per la recensione completa della Build 9926, utile per coloro che non hanno mai visto Windows 10 in azione.

Il rilascio di Windows 10 in versione definitiva è previsto questa estate GRATUITAMENTE per tutti gli utenti entro un anno.

Tutte le novità introdotte

Ricapitolando, tra le novità principali introdotte rispetto a Windows 8 troviamo:

  • Menu Start ibrido tra Windows 7 e Windows 8
  • Nuovo design per le icone
  • Avvio delle applicazioni metro in finestra
  • Installazione degli aggiornamenti via Windows Update in locale
  • Introduzione dell’assistente vocale Cortana

Inutile dire che ci sono cambiamenti anche per quanto riguarda l’ottimizzazione e utilizzo del sistema operativo attraverso configurazioni e settaggi interni che rendono il sistema molto più stabile, veloce, sicuro e leggero. Se volete provare Windows 10 Tecnical Preview Build 10041 GRATIS potete farlo scaricandolo dal link che vi abbiamo riportato in alto.

Un nostro consiglio nonostante questa nuova build risulti più ottimale rispetto la precedente, è di installare il sistema su un dispositivo esterno, cosi facendo potete decidere in qualsiasi momento si tornare al vostro caro e vecchio Windows 7 o Windows 8.

Scritto da
Shinobi SEO WEB
Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram,

Cosa pensi di questo articolo?

0 0

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.