HomeTech NewsGoogle URL Shortener chiude ufficialmente i battenti

Google URL Shortener chiude ufficialmente i battenti

Correva l’anno 2009 quando Google lancio il suo URL Shortner “Goo.gl”, un servizio pensato per abbreviare gli indirizzi URL per una facile e comoda condivisione. Quest’oggi a distanza di 10 anni è andato ufficialmente in pensione.

Addio a Goo.gl

Lanciato il Dicembre 2009, il servizio è stato chiuso ai nuovi utenti a Maggio del 2018, mentre a partire da oggi non è più accessibile nemmeno ai vecchi utenti, raggiungendo i tanti servizi chiusi da Google nel corso degli anni, finendo dunque nel dimenticatoio, dove a breve si unirà anche Plus.

Per coloro che non lo conoscevano, Goo.gl era un servizio gratuito offerto da Google, il quale permetteva di abbreviare gli URL per condividerli più velocemente. L’azienda in attesa dell’arrivo di un possibile nuovo servizio da parte della stessa, consiglia di utilizzare alternative come Bit.ly o Ow.ly.

Il funzionamento è semplicissimo, una volta raggiunto il sito basterà incollare l’url da accorciare nell’apposito campo, dopo di che cliccare su “Shorten”. Ad esempio l’indirizzo https://www.amicopc.com diverrà https://bit.ly/2I2ifm9

I servizi sono GRATIS, non necessitano di registrazione per l’utilizzo, a meno che non vogliate personalizzare gli short URL, condividerli direttamente dai siti o tracciarli. Google ci tiene a precisare che tutti gli short url creati con goo.gl non cesseranno di funzionare, per tanto resteranno attivi.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.