Internet & Geek Blog
Tutorial

eBay come funziona: Registrazione, Vendita, Acquisti, Feedback e Controversie – Tutto quello che c’è da sapere

Quest’oggi vogliamo condividere con voi tutto quello che c’è da sapere su uno degli e-commerce più utilizzati sulla rete, quindi come registrarsi, acquistare, vendere, rilasciare feedback ed altro ancora su eBay!

Come registrarsi su eBay

La prima cosa da fare in assoluto per utilizzare eBay è di registrarsi naturalmente. La registrazione è GRATIS e potete farla nel seguente modo:

  • Recatevi su eBay
  • Cliccate su Registrati (in alto a sinistra)
  • Compilate i dati e confermate la registrazione

ATTENZIONE: Sono richiesti i dati reali come nome, cognome, indirizzo email ed ovviamente indirizzo di fatturazione. Le modalità di pagamento potete deciderle al momento dell’acquisto. 

Leggi anche Paypal come funziona: Conto, Carta, Pagamenti, Donazioni e Contestazioni

Come acquistare su eBay

A differenza di Amazon, acquistare su eBay è differente in quanto è possibile imbattersi in:

  • Aste con scadenza (chi punta la cifra più alta all’ultimo momento si aggiudica l’oggetto)
  • Vendite immediate tramite il Compralo Subito
  • Aste o compralo subito con proposte d’acquisto (è possibile fare una offerta e se accettata dal venditore acquistate l’oggetto)
  • Aste con un prezzo di riserva (se il prezzo imposto dal venditore non viene raggiunto, non vi aggiudicate l’oggetto).

I pagamento avvengono a seconda della modalità scelta dal venditore cosi come la spedizione degli oggetti, per tanto prestate bene attenzione a leggere tutti i dettagli dell’inserzione prima di fare una puntata o di acquistare gli oggetti. Potete (se il venditore lo concede) pagare tramite bonifico, contrassegno, paypal, carte di credito e cosi via dicendo anche se Paypal è assolutamente da preferire (vedremo più avanti di cosa si tratta). 

Come annullare le offerte su eBay

Se avete fatto delle offerte e ci avete ripensato, potete annullare l’offerta se l’oggetto non è in scadenza, per farlo procedete come segue:

  1. Aprite la pagina dell’oggetto al quale avete fatto un’offerta
  2. Cliccate sulla vostra offerta
  3. Nella nuova pagina scorrete in basso e cliccate sul link per annullarla
  4. Fornite la motivazione e inoltrate la richiesta

Se siete venditori e volete annullare l’offerta di un acquirente, potete recarvi su questo link, e digitare il numero dell’oggetto (lo trovate sia nell’inserzione che accanto all’oggetto nel pannello vendite in corso), il nome dell’acquirente al quale volete o dovete annullare l’offerta e il motivo

Potete come su Amazon rilasciare un feedback al venditore o acquirente in qualsiasi momento, assegnandogli un voto positivo, neutro o negativo, un giudizio di poche parole e delle stelle sulla cordialità, velocità della spedizione e cosi via dicendo. Pensateci bene perchè annullare un feedback su eBay non è cosi semplice come su Amazon.

Vendere su eBay GRATIS

eBay a differenza della concorrenza, offre la possibilità di vendere fino a 100 oggetti GRATIS, pagando solo la percentuale pari al 10% se l’oggetto viene venduto oltre la somma trattenuta da Paypal se utilizzate ovviamente tale servizio per ricevere il pagamento. Se ad esempio vendete qualcosa a 10 euro, eBay tratterà per se 1 euro che potrà essere pagato automaticamente o manualmente tramite la modalità preferita. 

Il costo dell’inserzione è GRATIS a patto che restiate nella soglia dei 100 oggetti e non utilizzate funzionalità aggiuntive. Durante la creazione dell’inserzione, potete tenere sotto controllo eventuali costi della stessa, in questo modo capire se l’asta verrà pubblicata gratuitamente o con qualche supplemento. Generalmente il costo per ogni extra è di 0,35€. Durante la creazione del post vendita potete decidere se vendere l’oggetto sotto forma di asta o compralo subito, se permettere ai consumatori di fare una offerta o impostare un prezzo minimo oltre l’obbligo da parte dell’acquirente di pagare immediatamente l’oggetto se desidera acquistarlo. 

Come contestare un feedback negativo su eBay

La problematica più grande che hanno generalmente i venditori su eBay, è legata ai feedback. Spesso gli acquirenti rilasciano feedback negativi senza pensarci su due volte, rovinando la reputazione al venditore, il quale non avrà più il 100% di voti positivi. Potete contestare il voto negativo ricevuto ingiustamente se siete venditori procedendo come segue:

  1. Cliccate su Aiuto e Contatti su eBay (in alto)
  2. Cliccate su Contattaci
  3. Cliccate su Vendere
  4. Cliccate su Risolvi problemi legati alle vendite
  5. Cliccate su Presentare un appello contro un difetto o un Feedback
  6. Cliccate su Inviaci una email

Ora digitate il messaggio in cui spiegate il perchè volete che il feedback sia rimosso e inoltrate. Attendete la risposta da parte si eBay e nel caso in cui sia negativa, riprovate qualche ora dopo, prima o poi vi risponderà qualche operatore disponibile a farvi questo favore.

Di seguito il video tutorial:

Come vendere al meglio su eBay – I nostri consigli 

Se volete avere una buona convivenza su eBay e quindi vendere i vostri oggetti, ci sono dei consigli pratici che seppur banali potrebbero agevolarvi:

  1. Vendete la merce impostando il COMPRALO SUBITO oltre che l’asta con proposta di acquisto
  2. Utilizzate come pagamento PAYPAL e impostate l’immediato
  3. Impostate 30 giorni come periodo per avere la certezza di vendere gli oggetti
  4. Siate sempre cordiali con gli acquirenti, ogni problema può essere risolto pacificamente
  5. Impostate la spedizione GRATIS con corriere per attirare l’acquirente

Potete spedire i vostri prodotti utilizzando uno dei tanti servizi online come PACCOFACILE (tanto per citarne qualcuno), assicurandovi di imballare il prodotto con estrema cura e nel caso in cui si tratti di un prodotto costoso e delicato, fare le fotografie all’imballo interno ed esterno per assicurarsi un rimborso da parte della compagnia nel caso in cui il prodotto arrivi danneggiato. Tenete bene a mente che potete ricevere il rimborso solo se fate una assicurazione e se il prodotto è stato realmente imballato con cura. 

Come avviene una controversia su eBay

Controversia, una brutta parola per chi vende o acquista su eBay ma a volte necessaria per uscire fuori da una spiacevole situazione. Se il venditore vi froda o l’acquirente cerca di fare il doppio gioco, è qui che entra in gioco la controversia. Si tratta di una disputa o meglio dire conflitto tra il venditore e l’acquirente. Partite dal presupposto che l’acquirente ha sempre ragione ma nel caso in cui vi frodi ci sono speranza di uscirne fuori solo se la disputa è stata aperta su Paypal, per questo motivo vi consigliamo di utilizzare sempre il suddetto metodo di pagamento.

E’ possibile aprire la controversia su eBay o su Paypal. Nel primo caso il funzionamento avviene nel seguente modo:

  • L’acquirente apre la controversia per oggetto non conforme alla descrizione o per altri motivi
  • eBay contatta il venditore informandolo sulla situazione
  • Il venditore è obbligato a richiedere il ritiro a domicilio o la spedizione della sua merce da parte dell’acquirente a proprie spese
  • L’acquirente dovrà spedire la merce entro un certo tempo 
  • Il venditore ricevuta la merce indipendentemente dallo stato deve rimborsare l’acquirente

Se il venditore non rimborsa l’acquirente, ci penserà eBay a farlo addebitando la somma sul conto del venditore, il quale se non provvederà a pagare la somma pattuita, riceverà una comunicazione a casa con una successiva multa o denuncia. Se l’oggetto vi ritorna differente da come lo avete spedito, prima di pagare e quindi rimborsare l’acquirente, potete contattare eBay come descritto su, sperando di ricevere una sorta di rimborso per quanto accaduto, in casi estremi contattare lo spedizioniere.

Su Paypal il discorso avviene in un modo simile ma vi sono delle differenze:

  • L’acquirente deve rispedire il prodotto a proprie spese (può richiedere successivamente il rimborso a Paypal)
  • Nel caso in cui l’oggetto sia diverso da come è stato spedito Paypal rimborsa il venditore che dovrà a sua volta rimborsare anche l’acquirente, quindi è come se l’oggetto non è mai stato venduto, in questo modo l’acquirente ha il suo denaro e il venditore ha il denaro e l’oggetto danneggiato 

Purtroppo non siete voi a decidere se affidarvi a Ebay o Paypal per le controversie ma è l’acquirente stesso, se vi sono problemi ditegli di aprire una controversia su Paypal per risolverla pacificamente. 

ATTENZIONE: Al momento che la controversia viene aperta, sul vostro conto Paypal avrete un addebito della cifra in discussione che sarà congelata per tutta la durata della controversia, tornando sul vostro conto in caso di esito positivo o andando sul conto dell’acquirente se perdete la causa.

Come pagare su eBay con Paypal

Paypal è sinonimo di sicurezza, chi oggigiorno non utilizza il suddetto servizio per gli acquisti o le vendite? Con PayPal potete sia ricevere che inviare denaro in tutta sicurezza, di seguito vi riportiamo tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Come creare un’account Paypal GRATIS

  1. Recatevi sul sito web ufficiale di Paypal
  2. Cliccate su Registrati (in alto a destra)
  3. Scegliete il conto Privato (se non siete delle aziende)
  4. Specificate indirizzo email e password e cliccate su Continua
  5. Compilate il form con tutti i dati e cliccate su Accetta e Continua

Ora che avete creato un account Paypal, dopo averlo confermato via Email potete iniziare ad utilizzarlo anche se in maniera limitata, questo perchè bisogna sbloccarlo totalmente inviando via email o fax la scansione del proprio codice fiscale e della carta di identità.

Come associare una carta al conto Paypal

Se avete una postepay e volete associarla al conto Paypal : 

  1. Cliccate su Conti bancari e carte (dalla sinistra)
  2. Cliccate su Collega una carta
  3. Compilate il form e salvate il tutto

ATTENZIONE: Potrebbe esservi richiesta una conferma sulla proprietà della carta o del conto, attraverso un codice che potete visualizzare dopo qualche giorno come accredito o addebito

 

 

Come creare una carta Paypal

Pagando 20€ circa con 15€ di importo al suo interno, potete disporre di una carta di credito PAYPAL, per ottenerla procedete come segue:

  1. Visitate il sito della lottomatica che si occupa della carta
  2. Compilate il form con tutti i vostri dati
  3. Confermate il tutto e recatevi presso un tabacchino della vostra zona

I costi per i trasferimenti, prelievi o altro sono indicati qui

Come risolvere una disputa su Paypal

Se come detto dovete risolvere un problema con una vendita o acquisto su eBay o altrove, potete procedere come segue:

  1. Effettuate il login con i vostri dati sul sito di Paypal
  2. Cliccate su Risolvi un problema nel centro risoluzioni (presente in basso sulla sinistra)
  3. Cliccate su Contesta una transazione
  4. Indicate la transazione e il motivo compilando il form

Come pagare con Paypal

Ora che avete creato un account e magari avete anche associato una carta, potete utilizzare il conto Paypal per pagare o ricevere denaro. Se acquistate su eBay basta cliccare sul Paga e poi inserire i dati di accesso Paypal per utilizzare i fondi che avete sul conto online o su una delle carte associate per pagare, se invece siete venditori vi basta associare all’account il vostro conto Paypal per ricevere i fondi sul conto per poi se volete trasferirli su carta di credito.

Termini di ricerca:

  • ebay come funziona