Tutorial
Stai Leggendo
Come risolvere l’errore PC non avviato correttamente o BOOTMGR mancante in Windows 10
0

Come risolvere l’errore PC non avviato correttamente o BOOTMGR mancante in Windows 10

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 18-05-2017 8:16 Aggiornato il: 18-05-2017 8:17

Che Windows 10 non sia un sistema operativo perfetto non vi sono dubbi, a causa di un blackout o dell’installazione di nuovi aggiornamenti (sopratutto BETA), potrebbero verificarsi problemi nell’avvio di Windows 10 dopo il riavvio della macchina e tra questi vi sono Il PC non è stato avviato correttamente o Il BOOTMGR è mancante, oggi vedremo come risolverli.

Come risolvere gli errori di avvio in Windows 10

Soluzione 1

La prima cosa da fare è quella di scollegare ogni periferica USB dal PC e riavviare il computer, potrebbe capitare che il Master Boot Record o il Boot Configuration Data venga modificato, anteponendo le periferiche USB o il lettore DVD al disco fisso, restituendo dunque un messaggio di errore in quanto non viene trovato il sistema operativo su pendrive o DVD. Per risolvere il problema potete anche entrare nel BIOS (solitamente premendo il tasto F1 o F2) e modificare il BOOT.

Soluzione 2

Se vi capita di trovarvi di fronte all’errore Il PC non è stato avviato correttamente, di fronte a voi vi è una serie di opzioni da utilizzare per accedere agli strumenti per la risoluzione dei problemi tra cui:

  • Ripristino di configurazione di sistema: Vi consente di tornare ad una situazione precedente nella quale il PC funzionava
  • Riparazione dell’avvio: Procedura automatica che cerca di risolvere eventuali problemi senza l’intervento dell’utente
  • Prompt dei comandi: Permette di accedere alla console dove poter digitare dei comandi per poter risolvere il problema manualmente

Comandi utili per il CMD

  • DISM /Online /Cleanup-Image /RestoreHealth : Questo comando permette di riparare l’immagine di Windows
  • bootrec / rebuildbcd : Consente di ricostruire la configurazione di avvio del computer
  • bootrec /fixboot : Crea un nuovo MBR

Soluzione 3

L’ultima spiaggia come si suol dire, risiede nell’utilizzare il file di installazione di Windows 10 come segue:

  1. Scaricate il disco di installazione Windows 10 e masterizzatelo su DVD o montatelo su una pendrive (potete usare il Media Creation di Microsoft)
  2. Inserite il disco nel lettore o collegate la periferica USB al PC e dal bios settate come primaria la fonte dove è presente il necessario per installare Windows
  3. Salvate la configurazione e riavviate il PC
  4. Premete un tasto quando richiesto per avviare l’installazione di Windows
  5. Dalla nuova schermata cliccate su Ripristina il computer e seguite la procedura

Se avete seguito tutto alla lettera, il vostro PC tornerà a funzionare. Vi invitiamo a non partecipare al programma Insider o per lo meno a settare la voce LENTA se proprio avete intenzione di provare in anteprima le novità del sistema operativo, in quanto le Build Insider sono per coloro che vogliono contribuire al miglioramento del sistema attraverso il test delle nuove funzioni ed eventuali segnalazioni.

The following two tabs change content below.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • dopo un aggiornamento windows 10 il pc non si avvia
  • come avviare il pc da disco windows 10
  • riavvio correzione errori win 10
  • rilevar errori win 10
  • win 10