Internet & Geek Blog
Software

Come prevenire virus ransomware e cryptolocker

Nel corso di questi ultimi anni i virus come ransomware e cryptolocker si sono diffusi in maniera esponenziale tramite link malevoli, allegati via mail, siti web infetti ed altro ancora, mettendo a rischio la sicurezza e privacy degli utenti. Un normale antivirus purtroppo non basta per prevenire questo tipo di infezioni ed eliminarle. Oggi vedremo come fare per prevenire i ransomware e cryptolocker.

Come difendersi da ransomware e cryptolocker

Di recente abbiamo assistito alla diffusione di minacce come Cerber, CTB-Locker e Wannacry, virus o meglio dire ransomware molto potenti che impediscono all’utente di accedere ai propri dati, richiedendo una sorta di riscatto monetario alla vittima.

  • Gridinsoft Anti-Ransomware, disponibile in versione Beta ma che una volta installato si attiva in background e permette di prevenire i ransomware difendendo i vostri dati.
  • AppCheck Anti-Ransomware, disponibile in versione gratuita ma limitata nelle funzioni rispetto a quella commerciale, installa nella memoria diversi programmi che permettono di bloccare i virus di questa tipologia, evitando la criptazione dei dati personali
  • Cybereason Ransom free, disponibile gratuitamente, installa due programmi nella memoria che permettono di proteggere i dati da ransomware e cyberlocker
  • HitmanPro Alert, si tratta di un programma a pagamento ma con prova gratis di 30 giorni, progettato per impedire ai cyberlocker di causare danni

AppCheck crea una cartella di backup nei vari dischi USB, in questo modo in caso di problemi è possibile recuperare i propri dati. Cybereason invece crea dei file e cartelle sparsi per il PC, in questo modo confonde le idee al virus e da tempo al programma di intervenire bloccando la criptazione dei file. Ogni software è stato progettato per difendersi dalle suddette minacce, cercando di prevenire l’irreparabile, in quanto nella maggior parte dei casi la vittima è costretta a formattare il PC per non pagare la somma di denaro richiesta, perdendo i propri file.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR