Internet & Geek Blog
tomtop
Software

Arriva Plexamp: L’erede di Winamp

Plex è lieta di annunciare, Plexamp, il degno erede di Winamp, una versione moderna del celebre player multimediale, lanciato per la prima volta ben 20 anni fa.

Plexamp: L’erede di Winamp è qui

Chi non è cresciuto con il celebre Winamp? Celebre software per la riproduzione multimediale di audio e in un secondo momento anche video.  Plexamp utilizza strumenti open source, tra cui il Music Player Daemon, un software molto noto nel mondo Linux, il quale funge da server per l’interfacciamento delle applicazioni client, che desiderano riprodurre musica.

Sviluppato utilizzando Electron, può essere considerato a tutti gli effetti una web app. Supporta pienamente le opzioni di integrazione, con la possibilità di utilizzare i tasti multimediali della tastiera, per interagire con il lettore.

Tra le caratteristiche troviamo:

  • Riproduzione senza stacchi con la possibilità di riprodurre i brani sia casualmente che in maniera continua o ripetitiva
  • Transizioni morbide con effetti speciali e dissolvenze della musica
  • Effetti grafici che riprendono i colori della copertina dell’album
  • Livellamento del volume, come accadeva con Winamp
  • Transizioni intelligenti dei brani, in grado di passare dalla radio ai classici mp3 mantenendo il volume inalterato

Plexamp è già disponibile per macOS e Windows e naturalmente è GRATIS essendo un software open source.

Giovanni Damiano

<p><strong>SEO WEB COPYWRITER</strong>: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico</p><br />

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *