Internet & Geek Blog
Tech News

Tastiera meccanica o classica? Ecco le differenze

Dite la verità, vi siete mai chiesti quali siano le differenze tra una classica tastiera ed una tastiera meccanica? Oggi vi sveleremo tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Tastiera classica o Meccanica?

Nella tastiere normali, la pressione del tasto spinge verso il basso una cupola di silicone che è connessa ad un circuito stampato, il tutto gestito da un interruttore monoblocco. La pressione dei tasti è silenziosa ma non restituisce un feedback tattile. Costruire tastiere classiche è molto più economico in quanto sono composte da tasti singoli e separati da interruttori collocati sotto ognuno di essi.

La prima differenza tra le due tastiere, risiede nel fatto che il tasto con la tastiera classica va premuto fino in fondo, diventando a volte faticoso rispetto la pressione meccanica. Altra differenza è che i tasti della meccanica si possono sostituire, modificare o riprogrammare mentre nella tastiera a membrana no.  Gli switch meccanici sono interruttori fisici e durano più a lungo rispetto la normale tastiera.

La domanda a questo punto sorge spontanea, perchè la tastiera meccanica è superiore?

  • Permette di digitare i testi più velocemente, ottenendo non solo un suono ma anche un feedback tattile alla pressione del tasto
  • Dura nel tempo in quanto i tasti possono essere sostituiti in caso di problemi, ogni switch è a se
  • Il feedback tattile permette di migliorare il gioco al computer o la scrittura

Le tastiere meccaniche naturalmente non sono identiche tra loro, ne troverete di diverse, ma la maggior parte di esse utilizza interruttori di tipo Cherry MX che si suddividono in:

  • Cherry MX Black: Switch che registrano la pressione del tasto a metà corsa
  • Cherry MX Red: Non hanno feedback tattile e quindi sono silenziose, consigliate per giocare
  • Cherry MX Brown: Switch equilibrati, ideali per giocare e per scrivere, hanno un tocco morbido e non richiedono una pressione completa del tasto
  • Cherry MX Blue: I migliori presenti sul mercato, sopratutto per coloro che scrivono al PC dei lunghi testi. L’interruttore è tipo acustico e restituisce un’ottimo feedback tattile

Ora che conoscete le differenze, quale delle due tastiere avete intenzione di acquistare? Nel caso della meccanica, prestate molta attenzione al Cherry che monta, basandovi sulla spiegazione da noi fornita. Dunque se volete giocare vi consigliamo le MX Red, se utilizzate il PC anche per scrivere le MX Brown, se volete una tastiera economica ed ergonomica che sia adatta un pò a tutto puntate sulla Black e infine se volete investire su un’ottima tastiera meccanica, puntate sui Cherry Blue.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR