Internet & Geek Blog
tomtop
Tech News

Spedire con PACCOFACILE? NO GRAZIE! – Attenti all’addebito a sorpresa!

In passato vi abbiamo parlato più volte di PACCO FACILE ritenendolo una valida alternativa ai tanti servizi offerti sulla rete per la spedizione di pacchi o lettere con ritiro a domicilio. Quest’oggi vogliamo mettervi in allerta a causa di alcuni recenti avvenimenti che ci sono stati segnalati e che abbiamo avuto personalmente modo di sperimentare.

PACCO FACILE: TRUFFA o ERRORE TECNICO?

Prima di addentrarci nel vivo del discorso ci teniamo a fare alcune premesse per aiutarvi a comprendere meglio la situazione. Quando si decide di affidarsi ad un servizio online per la spedizione di pacchi e lettere con ritiro a domicilio con corriere espresso, bisogna tenere bene a mente determinate cose:

  • Il costo varia a seconda delle dimensioni e peso del pacco ed ovviamente del tipo di spedizione
  • Il corriere espresso utilizzato da molti sulla rete è SDA
  • Nel caso in cui le informazioni di spedizione siano errate e quindi peso o dimensioni fittizie, viene richiesto un ulteriore pagamento di pochi euro al momento della consegna

Fin qui nulla di strano se non fosse per il fatto che PACCOFACILE non solo pretende di essere pagato a distanza di mesi dalle spedizioni ma in un certo senso minaccia i suoi clienti con una multa pari a 50 euro per ogni spedizione in caso di mancato pagamento, a differenza di servizi che se il costo aggiuntivo non viene pagato si limitano a restituire al mittente la sua spedizione. L’immagine che potete vedere in alto, mostra spedizioni fatte lo scorso anno che a distanza di mesi risultano “errate” secondo lo staff di PACCOFACILE, richiedendo dei costi differenti in base alla spedizione.

La morale della favola? Evitate di utilizzare PACCOFACILE se non volete imbattervi in questa spiacevole situazione!

Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR</p><br />

Commenti

  1. Manuel Sange

    - 4 ottobre 2017 at 10:30 -

    Anche io ho usato pacco facile e come dice la parola è proprio un “PACCO FACILE” Spedito una valigia òì8 settembre 2017 e ad oggi 3 ottobre non è ancora arrivata a destinazione , cioè a milano!!!!!!!! Incredibile vero?????

  2. Claudio Bianchi

    - 29 ottobre 2017 at 08:53 -

    E’ solo una coincidenza , oltretutto non dipende da paccofacile ma dal corriere, pertanto i danni dovuti al ritardo dovrebbe pagarli in questo caso, la ditta che spedisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • paccofacile
  • paccofacile recensioni
  • recensione paccofacile