Internet & Geek Blog
tomtop
Tech News

Amazon incassa 3 miliardi di dollari grazie al Black Friday

Il Black Friday è ufficialmente giunto al termine con il Cyber Monday tenutosi ieri, nonostante gli sconti siano sempre attivi come ogni giorno su Amazon, il periodo di super sconti è finito ed è giunto il momento di tirare le somme come si suol dire. Secondo una indagine condotta da Adobe, la quale ha tracciato le transazioni degli store Amazon in USA, è emerso che la piattaforma solo nel paese a stelle e strisce ha guadagnato 3 miliardi di dollari, cifra elevata considerando che si tratta solo degli acquisti Online.

amazon

Amazon spopola con il Black Friday

Amazon ha effettuato la chiusura dei conti a 3,34 miliardi di dollari con una crescita del 21,6% rispetto lo scorso anno. Il settore mobile è stato quello più gettonato, il quale ha visto protagonisti migliaia di dispositivi quali smartphone, tablet e cosi via dicendo andare via come il pane. Secondo le indagini sono 22 miliardi le visualizzazioni del sito da differenti dispositivi di cui l’80% avvenute presso i 100 retailer americani.

Leggi anche Amazon: Tutto quello che c’è da sapere

Tra i dispositivi acquistati vi sono i Pad, TV Samsung 4K, MacBook Air, TV LG e console Microsoft Xbox. Gli americani hanno speso 5 miliardi di dollari invece in prodotti come LEGO Creator, Razor, fucili Nerd, droni Phantom e accessori per le Barbie, insomma hanno anticipato il Natale a se stessi e ai propri famigliari.  “L’impatto negativo che abbiamo visto nel settore e-commerce durante le elezioni non si è ancora ripreso del tutto ma possiamo affermare con certezza che i consumatori sono tornati online e continuano ad acquistare” afferma il direttore di Adobe Digital Insights.

E voi cosa avete acquistato durante il Black Friday o il Cyber Monday?

Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR</p><br />