News
Stai Leggendo
Tutto su Youtube: La guida completa
0

Tutto su Youtube: La guida completa

Pubblicato da: Giovanni Damiano- il: 29-06-2015 9:58 Aggiornato il: 01-07-2015 12:57

Quanti di voi sognano di diventare dei grandi Youtuber? Quanti hanno già iniziato la carriera da Youtuber e sono alla ricerca di consigli pratici per migliorare? Oggi vogliamo proporvi la nostra guida pratica e completa su “come diventare uno youtuber di successo”.

youtube logo

Youtube: Il portale del video sharing che ti paga

Youtube nasce inizialmente e principalmente come un portale che permette agli utenti di tutto il mondo di condividere dei video amatoriali e personali. Che si tratti di trailer di un progetto, esibizioni particolari, scherzi o scoperte non fa differenza. I contenuti banditi dal tubo come in ogni servizio che si rispetti sono di natura violenta, sessuale o protetti da copyright.

Youtube da diversi anni ha introdotto la possibilità di guadagnare dai video caricati o meglio dire dalla visione dei propri contenuti da parte degli utenti. Coloro che ne fanno richiesta possono monetizzare i propri video a meno che non violino le regole di Youtube, ottenendo dei ricavi difficili ma non impossibili da ottenere. Oltre al guadagno tramite adsense, se i visitatori decidono di cliccare sui banner o vedere gli spot pubblicitari, ricevete un laudo compenso dal tubo se le vostre visite sono migliaia. Avere molte visite “oneste” è importante se volete guadagnare i Big Money.

Come impostare un titolo corretto

La prima cosa da fare è saper impostare un titolo corretto nei video Youtube, senza ingannare gli utenti e utilizzando le parole chiavi più ricercate. Ad esempio se parlate di un determinato gioco e si tratta quindi di una recensione, potete scrivere NOME GIOCO seguito da RECENSIONE o inverso, specificando anche la piattaforma, la lingua e se si tratta di un video in HD.

Esempio:

Uncharted 4 Recensione PS4 FULL HD ITA

Ingannare gli utenti con falsi titoli del tipo UNCHARTED 4 DOWNLOAD GRATIS potrebbe risultare controproducente oltre a causarvi la chiusura del canale, penalizzazione o ban dell’account a causa di numerose segnalazioni negative.

Come impostare le Tag

Dopo aver deciso il titolo, è il momento di stabilire delle tag, ossia delle parole chiavi che rappresentino il vostro video e che aiutino gli utenti a trovarlo sul tubo. Se ad esempio avete deciso di fare una video recensione di Uncharted 4 potete utilizzar ele seguenti tag: uncharted 4, sony, ps4, playstation, uncharted recensione, uncharted gameplay, naughty dog, nome del vostro canale ecc

Non usate mai tag come “sesso, nudo, download, gratis, scarica” ecc se non sono attinenti al tema trattato perchè potreste ritrovarvi come nel caso del titolo con delle segnalazioni negative.

youtube mobile

Come postare la descrizione

La descrizione dei video non è una cosa da trascurare, alcuni pensano che l’utente non badi a questo dettaglio e che non perda tempo a leggere la descrizione, ERRATO! Assicuratevi di scrivere una descrizione molto corposa e dettagliata, spiegando cosa state mostrando e condividendo magari eventuali link ai vostri social network.  C’è chi nella descrizione usa centinaia di keyword per permettere al motore di ricerca di individuare il vostro video più facilmente, non è una mossa errata ma esteticamente e professionalmente non è il massimo. Compilate questo campo con una buona descrizione dopo di che potete anche usare qualche keyword ma con un senso logico.

Come creare le playlist

Le playlist su Youtube sono molto importanti per catalogare i video. Se ad esempio avete un canale di tutorial PC, potete creare playlist per ogni categoria, ad esempio “tutorial engine, tutorial hardware, tutorial software ” e cosi via dicendo, quando caricate un video sulla destra dal menu a tendina potete attribuire ad esso una categoria. Una volta create le playlist è possibile mostrarle in home page (del vostro canale) tramite “Aggiungi una sezione”

Come impostare una miniatura

Oltre il titolo, la descrizione, le tag e la playlist, vi è un altro campo importante che potete sfruttare per attirare gli utenti, la miniatura. Per coloro che non sanno di cosa si tratta, è una foto di anteprima che viene mostrata in piccolo prima dell’apertura del video. Alcuni utilizzano questa funzione per ingannare gli utenti spingendoli a guardare il video o per prenderli in giro. Quante volte avete cliccato su un video perchè vi era la foto di una ragazza sexy e poi vi siete trovati con tutt’altro davanti? Usare le foto saggiamente potrebbe portarvi ad attirare utenza, farlo stoltamente invece vi penalizzerà. Se ad esempio avete fatto una recensione di un gioco horror, potreste farvi un selfie con la vostra faccia spaventata sullo sfondo del gioco, un idea banale ma carina usata molto dagli youtuber.

youtube

Coinvolgere il pubblico

Intrattenere gli spettatori è il primo passo verso il successo. Quando realizzate un video non fate mai dei monologhi ma cercate di coinvolgere il pubblico parlando con essi, chiedendo pareri e opinioni tramite commenti, intrattenendoli senza annoiarli dopotutto il vostro successo dipende da essi.

Coinvolgere il pubblico non significa obbligarli a cliccare sui vostri link per guadagnare. L’errore più comune commesso da alcuni “nuovi” youtuber è di riempire il video di link, fatevi amici coloro che vi seguono, in questo modo cliccheranno di spontanea volontà sui link presenti nella descrizione del video.

Correlare i video tra di loro

E’ importante, ma molto importante correlare i video tra di loro. Se ad esempio nel vostro canale Yotube avete parlato di un video su “come creare un terreno in Unity” e uno su “come creare un terreno in un Unreal Engine 4”, tramite la funzione schede potete collegarli tra di essi, cosi facendo coloro che guardano il video su Unity possono essere informati dell’esistenza dello stesso tutorial per Unreal Engine 4 e viceversa tramite un popup.

La qualità rende giustizia

Il detto dice che “anche l’occhio vuole la sua parte”. Assicuratevi di caricare video almeno a 720p, offrendo quindi la possibilità agli utenti di decidere la risoluzione da utilizzare, evitate l’upload di video di bassa qualità. In tal proposito vi consigliamo oltre di usare una foto del profilo che vi rappresenti o che simboleggi l’icona del vostro canale, una copertina accattivante, originale e che faccia capire ai nuovi utenti che vi vedono per la prima volta, di cosa parlerete nei vostri video e un intro di tutto rispetto.

Esistono numerosi servizi online che offrono la possibilità di creare gratis o a pagamento video introduttivi o conclusivi. La moda del momento prevede il caricamento dell’intro dopo pochi minuti. Se ad esempio state condividendo un tutorial su “come eliminare i virus”, fate prima un’introduzione a parole, dopo di che chiamate la sigla e fate partire l’intro prima di procedere con il tutorial vero e proprio.

Quindi ricapitolando, per avere successo oltre a trattare temi freschi, interessanti e in grado di coinvolgere il pubblico, dovete:

  • Usare titoli appropriati con le key più ricercate
  • Usare tag attinenti al video che avete realizzato
  • Compilare il form descrizione in maniera chiara, completa e ordinata
  • Utilizzare un’immagine di anteprima che rappresenti il video
  • Suddividere i video in playlist e catalogarle nella home del vostro canale
  • Correlare i video tra di loro se parlano di un argomento simile
  • Utilizzare una foto del profilo e della copertina accattivanti, originali e tematiche
  • Coinvolgere il pubblico in tutti i modi possibili

Saper sfruttare le funzioni che vengono offerte da Youtube è importante per avere successo sulla rete!

The following two tabs change content below.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR

Lascia un commento