100 dollari per scrivere a Mark Zuckerberg? Facebook smentisce!

Tempo fa, era circolata sulla rete una notizia al quanto scioccante, notizia che ha alzato un polverone di critiche nei forum, chat e portali di vario genere.

Ma di cosa stiamo parlando?  In pratica, era apparsa sulla rete una foto che mostrava la richiesta del pagamento di 100 dollari per poter inviare un messaggio privato a Mark Zuckerberg, CEO di Facebook. In data odierna, che sia un ripensamento o una bufala non lo sappiamo, ma il team di Facebook ha voluto mettere a tacere tale voci, affermando di non aver mai richiesto una cifra simile per inviare messaggi al CEO o a qualsiasi altro vip.

Tempo fa si supponeva che a causa dei numerosi messaggi negativi inviati ai VIP, Facebook volesse introdurre un sistema a pagamento molto salato per poter comunicare con loro. Immaginatevi, di pagare 100 dollari per inviare un messaggio ad un VIP e non ricevere risposta da esso, bella fregatura. Molti si sono lamentati con Facebook, cosi il team ha deciso di fare un passo indietro e stroncare questa possibilità sul nascere prima di vedere il social network dimezzarsi.  Di recente Facebook ha annunciato e svelato una nuova funzione prevista nella versione ufficiale e finale  per i primi mesi del 2013, una sorta di motore di ricerca chiamato Graph Search. Il motore di ricerca si basa sui contenuti pubblicati dagli utenti (foto, video e info varie), permette di cercare non solo i contatti con più facilità ma anche i luoghi da visitare, ristoranti, pub, metro e cosi via dicendo.

In pratica, se gli utenti visitano dei luoghi con la geolocalizzazione e li condividono per tutti su Facebook, vengono automaticamente inclusi nella ricerca fatta mediante Graph Search, comodo non trovate? La funzione è attiva già da oggi in versione BETA e solo per una cerchia ristretta di utenti.

Seguici
4302 0 9 10
10 10
Lascia un commento: