Internet & Geek Blog
Hardware

Kangaroo: Il PC tascabile con Windows 10

InFocus, noto produttore e distributore americano, ha annunciato l’arrivo sul mercato di Kangaroo, un computer portatile grande come un phablet con sistema operativo Windows 10. Il mini computer viene venduto ad un costo di soli 99 dollari ed è basato sul progetto Continuum con la possibilità di eseguire anche applicazioni Win32.

kangaroo_01

Kangaroo: Arriva il mini PC “Economico” con Windows 10

Il mini PC può essere utilizzato con qualsiasi display in commercio, è possibile collegare ad esso mouse e tastiere (ovviamente) ed ha dimensioni di 123,9 x 80,5 x 13,2 mm il che lo rende un computer tascabile a tutti gli effetti.

I consumatori possiedono e usano dispositivi come tablet, laptop, smartphone e PC. Kangaroo è il primo progetto che permette di usare il PC per tutte le applicazioni indipendentemente dall’ambiente, si tratta di un concetto meno estremo di quello proposto da Continuum in quanto l’hardware consente di sfruttare appieno Windows 10.

Al suo interno troviamo un SOC integrato INTEL Atom X5-Z8500 a 64 bit con frequenza operativa a 1,44 GHz, 2GB di RAM LPDDR 3, 32 GB di memoria interna su chip EMMC (espandibile tramite un amicroSD esterna) con connettività USB e HDMI.

kangaroo_02

La batteria presente al suo interno purtroppo permette un’autonomia di sole 4 ore dopo di che sarà necessario ricaricarlo ad una presa di corrente. Per ora non ci è dato ancora di sapere con certezza quando verrà lanciato sul mercato e se arriverà anche in terra nostrana o se resterà un’esclusiva del territorio statunitense, non ci resta che attendere per scoprirlo.

Con soli 99 dollari potreste portarvi a casa un PC tascabile collegabile ad un monitor con mouse e tastiera ed utilizzabile (lontani dalla corrente) per un totale di 4 ore.

Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR