Internet & Geek Blog
tomtop
Hardware

CES 2018: Razer presenta la tecnologia Hyperflux

Razer colpisce ancora, questa volta è il turno della tecnologia Hyperflux, mostrata per la prima volta durante il CES 2018 che si sta tenendo a Las Vegas in questi giorni, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Hyperflux: La nuova tecnologia Razer al CES 2018

La nuova tecnologia, permette al mouse pad di creare una sorta di campo magnetico, in grado di trasferire un certo quantitativo di energia al mouse, sostituendo definitivamente la batteria. Si tratta della prima tecnologia al mondo, che alimenta il mouse mentre lo si utilizza dal tappetino stesso.

Il risultato finale? Un mouse wireless leggero e sempre carico, con la possibilità di utilizzarlo senza filo senza ricaricarlo tradizionalmente. I primi dispositivi a supportare la suddetta tecnologia sono i Razer Mamba HyperFlux e Firefly HayperFlux.

Il Razer Mamba Hyperflux è dotato della tecnologia proprietaria Razer, Adaptive Frequency Technology, in grado di offrire una maggiore potenza di segnale, garantendo la massima stabilità durante l’utilizzo, con scansione e switch automatico, oltre un sensore ottico di tipo 5G da 16 mila DPU, per movimenti rapidi e precisi.

Il Razer Firefly Hyperflux invece è dotato di una superficie doppia, rigida e in tela, consentendo ai gamer di utilizzare il lato rigido del tappetino per la massima mobilità del mouse. Collegando al PC, il pad fornisce energia continua al mouse, per un gioco infinito.  Munito di illuminazione Razer Chroma, personalizzabile.

L’accoppiata ha un costo di 279 euro con uscita fissata per il 2018, di seguito le caratteristiche tecniche:

Giovanni Damiano

<p><strong>SEO WEB COPYWRITER</strong>: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico</p><br />

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *