Internet & Geek Blog
Download

Serviio Media Streaming Server Download GRATIS: Windows/Mac/Linux

Avete acquistato una Smart TV di nuova generazione e volete trasmettere in streaming gratis i contenuti che avete sul vostro PC? Allora Serviio fa al caso vostro. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come si usa.

Streaming GRATIS: Come funziona Serviio

Serviio è un software disponibile in due modalità: GRATUITA ma limitata e a pagamento ma completa, il quale consente di riprodurre sul grande schermo di casa, tutti i contenuti condivisi sul PC che si tratti di foto, video o audio. Basta trasferire i contenuti su un hard disk o pendrive USB per poi collegarli al televisore o masterizzarli su un disco da inserire in un lettore o console, da oggi con Serviio potete fare streaming GRATIS.

Alcuni optano per il collegamento del televisore al PC tramite il cavo HDMI ma in caso di problemi con la scheda video rischiate di danneggiare le porte HDMI del televisore, per tanto vi consigliamo di ricorrere a Serviio. Con la versione gratuita potete riprodurre tutti i contenuti che desiderate senza limiti di tempo o altro, tutto quello che vi occorre oltre il programma che potete scaricare gratis alla fine del post, è una connessione alla medesima rete.

In altre parole sia la Smart TV che il PC dovranno essere connessi alla stessa rete di casa e quindi al modem o router che sia. Se avete una Smart TV Samsung di ultima generazione non vi sono configurazioni da fare, basta settare solo il programma e dal televisore spostarvi su Menu e poi su Serviio.

Procedete come segue per configurare il programma:

  1. Installate Serviio sul PC e lanciate Start Serviio Service come Amministratori
  2. Lanciate Serviio Console come Amministratori
  3. Cambiate la lingua (se volete) da English a Italiano
  4. Cliccate su Libreria e poi su Cartelle Condivise
  5. Cliccate su Aggiungi e indicate il percorso dove si trovano i file audio/video che volete riprodurre sul televisore
  6. Attendete che vengano catalogati tutti i contenuti e poi cliccate su Stato per verificare se il server è attivo, in caso contrario cliccate su Avvia il Server
  7. Dalla Smart TV recatevi su Sorgenti (se avete una TV di nuova generazione) o nell’HUB lanciando il file manager
  8. Selezionate Serviio e indicate l’indirizzo IP che visualizzate sul PC
  9. Attendete e dovreste visualizzare le directory, quindi recatevi su Videos e poi su Movies per visualizzare tutti i video da voi condivisi
  10. Selezionate il film e buona visione

Ora che avete settato il client Serviio, ogni volta che accenderete il PC, tutti i contenuti da voi condivisi saranno accessibili sulla Smart TV. C’è da dire che a differenza di servizi come NETFLIX, Infinity e cosi via dicendo, non è possibile riprendere la visione in un secondo momento di un dato contenuto se uscite dallo stesso.

Scarica Serviio GRATIS 

ATTENZIONE: Serviio è al quanto povero come opzioni di personalizzazione ma il funzionamento è garantito. E’ possibile anche aggiungere delle copertine ai propri video o album musicali ma non affidatevi alla procedura automatica in quanto assegnerà copertine sgranate e in molti casi differenti dai contenuti proposti.

Il software è stato testato su Windows 10 a 64 bit ma è compatibile anche con altri sistemi operativi, potete trovare le varie versioni sul sito web ufficiale. Non è richiesta registrazione o login Social!

Metodi alternativi per lo streaming gratis su TV

Google Chrome

Potete anche utilizzare la Google Chromecast se volete condividere i contenuti che avete su un dispositivo esterno. Una volta connessa alla porta HDMI del televisore ed ad una alimentazione, basta accenderla, spostarsi sull’HDMI corrispondente e seguire la procedura guidata, assicurandosi ovviamente che la Chromecast sia connessa alla medesima rete del vostro dispositivo. Una volta configurata dallo smartphone, tablet, pc o altro potete trasmettere sia i contenuti presenti che lo schermo stesso e quindi duplicandolo sulla TV tramite la rete. Questa ultima soluzione non è consigliata per giocare ma solo per la riproduzione dei video o audio.

Collegamento via HDMI 

Se volete utilizzare la Smart TV come schermo secondario o principale del PC, tutto quello che dovete fare è di collegare il PC alla TV tramite un cavo HDMI, dopo di che da quest’ultima spostarvi sull’HDMI corrispondente al computer. Dalle impostazioni schermo di Windows è possibile decidere se impostare lo schermo come principale o secondario, estenderlo o duplicarlo e cosi via dicendo.

Se disponete di una scheda video NVIDIA GEFORCE potete assegnare risoluzioni differenti e modificare ulteriori parametri per utilizzare ad esempio il PC in 4K sulla Smart TV e in FULL HD sul monitor. Inutile dire che la vostra scheda deve supportare la suddetta risoluzione. Collegando il PC alla Smart TV via HDMI potete usufruire non solo del video ma anche dell’audio e quindi senza collegare ulteriori cavi.

Vi sconsigliamo di utilizzare la Smart TV come Monitor principale in quanto se la scheda video presenta dei difetti, potrebbe bruciare o rovinare le porte HDMI del televisore.

Applicazioni per lo streaming GRATIS

Potete anche optare per applicazioni presenti su smartphone, tablet o PC per lo streaming gratis dei contenuti. Se avete una Smart TV Samsung e l’apposita app sullo smartphone o tablet, potete con pochi tap inviare al televisore i contenuti. Le app possono essere scaricate GRATIS tramite gli store. Se invece avete una TV LG o di una qualsiasi altra marca, sono presenti app compatibile e quindi universali con tutti i dispositivi per farlo.

Se volete quindi riprodurre i contenuti presenti nel PC o un dispositivo esterno sulla Smart TV vi sono varie soluzioni:

  • Affidarvi a client come Serviio
  • Acquistare ed utilizzare dispositivi come la Google Chromecast
  • Collegare il PC alla Smart TV via HDMI
  • Utilizzare le applicazioni presenti sul PC o dispositivo mobile per trasmettere sulla TV

A voi la decisione su quale delle soluzioni proposte utilizzare!

Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR</p><br />